Home Swimming Pool Worldwide Swimming League: Seconda Stagione A Budapest E Non In Australia

Worldwide Swimming League: Seconda Stagione A Budapest E Non In Australia

31
0

Gli atleti della International Swimming League (ISL) sono stati informati che il loro collegiale di allenamento si svolgerà probabilmente a Budapest, Ungheria, e non in Australia.

La stagione 2020 originariamente prevedeva 27 match in sei mesi. A Marzo, quando è scoppiata la pandemia da coronavirus, i programmi sono stati cambiati e si è ripiegato su un collegiale di allenamento di 5 settimane da svolgersi in Australia.

I dati aggiornati sui contagi da COVID-19 dell’Australia non sono confortanti. Lo Straits Times ha riferito che lunedì si è registrato il file di decessi in un solo giorno riferiti al contagio da COVID-19. Reuters ha riferito che il giorno 8 Agosto è stato il giorno con più morti di tutta la pandemia da coronavirus.

L’ISL ha dunque cambiato i programmi e la stagione 2 dovrebbe partire questo autunno a Budapest, Ungheria.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’Ungheria ha registrato circa 4.731 casi confermati di COVID-19 e 605 decessi. Si tratta di circa 489 casi e 62 morti per milione di abitanti. L’Australia ha circa il doppio dei casi confermati per milione di abitanti (851).

INTERNATIONAL SWIMMING LEAGUE SECONDA STAGIONE

ISL ha ancora in programma di condensare la sua stagione 2020-2021 in un collegiale di allenamento di cinque settimane in cui tutti gli atleti dell’ISL si riuniranno e si alleneranno. Le gare della stagione si terranno all’interno di questo spazio temporale condensando match e preparazione.

LE 10 SQUADRE CHE PARTECIPERANNO ALLA STAGIONE 2 

  1. Aqua Centurions
  2. Group Iron
  3. London Roar
  4. Power Normal (Campioni in carica)
  5. Tokyo
  6. Toronto Titans
  7. NY Breakers
  8. LA Present
  9. DC Trident
  10. Cali Condors